︎

Alberto Chollet

Lugano - Switzerland






Licenza Creative Commons
Mark
“Un giorno Katja trovò una fotografia del padre nell’armadio. Era la prima volta che vedeva quel viso, ma era come se qualcuno le avesse detto che era lui. Sul retro era scritto: «A Lida, da un povero Asra, che dopo aver amato muore in silenzio». Non disse niente alla madre, ma quando tornò da scuola prese la fotografia e fissò a lungo gli occhi del padre, scuri e tristi, o così le pareva.”

Vasilij Grossman, Vita e destino, Adelphi