Offeso


“Nella foto il padre indossava l'uniforme di capitano della guardia. I capelli erano mossi e ondulati come quelli di una fanciulla. Dalle spalle gli pendeva il mantello bianco degli ufficiali della guardia che lui tratteneva sul petto con la mano inanellata. E teneva la testa piegata da un lato, con aria altera e risentita. Non disse mai in che occasione l'avessero offeso, ne perché.”

Sandor Marai, Le braci, Adelphi